Agnolotti della nonna Caterina

La ricetta di Maria Silvia di Onigo (Treviso)

Su una spianatoia impastate la farina con l’acqua, nel caso servisse aggiungete un uovo. Preparate poi il ripieno.

Tritate la soppressa veneta e sbriciolate gli amaretti. Unite il tutto alla polpa del vitello e aggiungete 1 uovo, il parmigiano, il pangrattato, una grattata di noce moscata, il sale, il pepe e un po’ di latte per ammorbidire il tutto.

Dividete la pasta in quattro e stendete un panetto per volta col mattarello. Fate dei dischi con un bicchiere e ponete sopra ad ogni disco circa un cucchiaino di ripieno e chiudete facendo uscire l’aria.

Date la forma di una mezza luna, poi rigirate e premete nel mezzo dando la forma di una caramella.

Cuocete in acqua bollente e salata per qualche minuto. Condite con burro fuso nocciolato (dal colore bruno) in modo da esaltare il gusto del ripieno.