Arrotolato di vitello con patate

Battere la carne ed eliminare le eventuali parti grasse o cartilagini. Salate e pepate.

Intanto trifolare i funghi champignon con uno spicchio d’aglio, un filo d’olio e del prezzemolo tritato. Mettere sulla carne, lasciando tutto intorno un bordo di 2-3 cm, le fette di pancetta affumicata, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato, e gli champignon trifolati. Arrotolare poi la carne su se stessa. Quindi legarla con uno spago da cucina.

Intanto mettere 3 cucchiai di olio di oliva nella pentola e far rosolare su tutta la superficie a fuoco vivace l’arrotolato.

Quando l’arrotolato sarà ben dorato, aggiungere in pentola il vino bianco e far sfumare. Mettere in una teglia unta la carne con le patate tagliate spesse mezzo centimetro massimo e condite con sale pepe e rosmarino. Cuocere in forno a 180° per mezz’ora.

Quando è pronto, tagliare con le forbici lo spago da cucina che tiene insieme l’arrosto e fare delle fette spesse un paio di centimetri e impiattarle con intorno le patate.