Baciaje di Cercenasco al cioccolato

La ricetta di Ercole di Cercenasco (Torino)

Disponete a fontana la farina con all’interno tutti gli ingredienti.

Lavorateli a mano facendoli diventare un impasto morbido, ma denso aggiungendo all’occorrenza cacao. L’impasto deve essere perfetto in quanto a densità, altrimenti le Baciaje non si staccano dal ferro una volta cotte e si sbriciolano.

Procedete con la formazione di piccoli rotoli di preparato lunghi circa 20 centimetri, dai quali taglierete dei pezzetti di 2,5 centimetri, con i quali formerete delle palline (tipo polpetta) che andranno cotte nel ferro apposito ben caldo.

Il ferro tradizionale é in ghisa (usato ancora oggi da alcune famiglie). In questo attrezzo le palline vengono schiacciate nel momento della chiusura e cotte per 40 secondi da un lato e 40 dall’altro. (Dovete girate il ferro sul fuoco). All’apertura, le Baciaje appariranno nella loro forma schiacciata tipo canestrello. Stessa cosa con il ferro elettrico, con la sola cottura di 40 secondi totali in quanto elettricamente, questa avviene da ambo le parti.