Boccioli di verza e radicchio con crema di zucca

La ricetta di Romana di Roma

Preparate la crema di zucca. Sbucciate e tagliate a pezzetti la zucca e la patata. Affettate il porro e mettete tutto in un tegame con poco olio e poca acqua per non far salire la temperatura a livello di soffritto, salate e lasciate cuocere. Una volta cotto fate consumare bene i liquidi e realizzate una vellutata densa con un frullatore ad immersione.

Sbollentate le foglie di radicchio e di verza (se necessario privare quelle di verza delle coste dure). Schiacciate le patate lesse e unite il formaggio spalmabile e il parmigiano grattugiato, quindi salate e pepate. Dividete in due ciotole il composto, ad una parte aggiungete la provola affumicata, nell’altra le olive tritate e aggiungete un filo di olio d’oliva a entrambi i composti (se i composti non sono abbastanza sostenuti aggiungete poco pangrattato). Riempite le foglie di radicchio con il composto alla provola, quelle di verza con quello alle olive. Chiudeteli come dei boccioli, sistemateli in una pirofila coperta con carta forno. Condite con un filo d’olio, spolverizzateli con del pangrattato e infornateli a 180 gradi per una decina di minuti, intanto sistemate le fette di prosciutto sulla carta forno in una teglia ed infornate anche queste a 180 per 10 minuti, quindi lasciate raffreddare per cinque minuti.

Servite gli involtini su uno specchio di crema di zucca e spolverate con la polvere di prosciutto che avrete ricavato rompendo finemente le fette di prosciutto crocanti.