Canederli alla trentina

La ricetta di Romina di Lodrone (Trento)

Preparate in una ciotola grande il pane grattugiato e aggiungete il latte e l’acqua, mescolate e lasciate raffermare.

In una padella antiaderente mettete burro, olio e la cipolla tagliata molto fine e fate un soffritto dorato.

Aggiungete la carne e la salamella e il sale. Lasciate cuocere per 10 minuti circa mescolando di tanto in tanto e schiacciando la carne facendo in modo che non si formino grumi. Qualche minuto prima di fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato. Poi lasciate raffreddare qualche altro minuto.

Al pane grattugiato aggiungete il formaggio grattugiato, le uova, il sale, la carne e mescolate.

Con l’impasto preparate delle palline (dimensione della pallina da tennis). Lasciatele riposare qualche minuto.

Quando il brodo bolle immergete i canederli e lasciate cuore circa 10 minuti. Quando vengono a galla li potete servire con il brodo oppure scolarli e servirli con burro e salvia.  A piacere si possono cospargere entrambi i piatti con del formaggio grattugiato.