Ciambella di pasta

La ricetta di Giuseppe di Frosinone

Mettete in una pentola l’acqua per la cottura dei tagliolini, nel contempo tagliate la scamorza a piccole fettine, subito dopo imburrate accuratamente uno stampo per ciambelline con buco al centro.

Quando l’acqua bolle, salate leggermente e lessate i tagliolini per circa un minuto. Scolateli subito dopo e conditeli con la panna o il latte, in modo da amalgamarli.

Versate una parte dei tagliolini nello stampo già imburrato e pressateli leggermente, adagiandovi sopra le fettine di scamorza, alcuni tocchetti di burro, un po’ di formaggio grattugiato e alcuni straccetti di prosciutto.

Versate i tagliolini residui e ricoprite di nuovo con fettine di scamorza, tocchetti di burro, con leggera cosparsa di parmigiano e, infine, foderate il tutto con fettine di prosciutto.

Infornate lo stampo così preparato a 180° C per circa 20 minuti e, dopo averlo capovolto nella teglia tonda antiaderente, ricoprite la pietanza di nuovo con parmigiano e fettine di prosciutto e infornate di nuovo per altri 10 minuti, così da avere un gran bel ciambellone di pasta, ottimo sia caldo, ma, ancor più, freddo, servendolo a fette.