Ciambelle salate con semi di anice e Nocci atterrati

La ricetta di Paola di Avezzano (L’Aquila)

Disponete la farina a fontana. Aprite le uova e pesatele. Il peso dovrà essere lo stesso dell’acqua che userete per impastare.  Aggiungete anche gli altri ingredienti e impastate energicamente il tutto.

Dividete il panetto ottenuto in tanti cordoni e formate con i cordoni tante ciambelle. Scottate le ciambelle poche per volta in acqua bollente previo assaggio dell’impasto per controllare la giusta salinità e in caso aggiungetelo nell’acqua bollente. Appena salgono a galla, sollevatele con una schiumarola e poggiatele ad asciugare su un canovaccio.

Dopo pochi minuti, il tempo che si raffreddino le ciambelle, sistematele in una teglia rivestita con carta forno e provvedete a fare un’incisione laterale alle stesse e cuocetele in forno preriscaldato a 180° C per circa 30 minuti finché saranno dorate.

 

Nocci atterrati:

Tostate le mandorle al forno a 150/180° C per circa 10/15 minuti rimuovendole e voltandole con una paletta, senza far prendere colore.

Il loro interno dovrà essere marroncino chiaro. Mettete sul fuoco lo zucchero in un padellino con ½ bicchiere d’acqua e quando lo zucchero comincerà a sciogliersi formando delle piccole bollicine aggiungete le mandorle mescolando energicamente e velocemente con un cucchiaio di legno.
Appena lo zucchero inizia a rapprendersi velando le mandorle con tanti granuli biancastri togliete dal fuoco, continuate a mescolare fino a che lo zucchero si sia tutto attaccato. Versate tutto sul tavolo e separate le mandorle, lasciatele asciugare e raffreddare.

Il giorno dopo ripetete l’operazione dividendo le mandorle in due porzioni. In questo modo lo zucchero ricoprirà meglio le mandorle. Più volte sarà fatto e più verranno bianche.

Dalla terza passata potete aggiungere del liquore colorato. Otterrete dei nocci atterrati colorati di celeste, rosa o rossi ottimi per Battesimi o Lauree. Aggiungete all’acqua per la caramellatura ½ bicchierino di Alchermes (per colore rosa o rosso aumentando la dose di liquore) o di liquore Blue Curacao (per colore celeste) che conferirà alla copertura zuccherina delle mandorle il colore voluto.

Si possono conservare per molti mesi dentro un sacchetto di cotone bianco.