Cilindretti di zucchine ripieni

La ricetta di Letizia di Piancastagnaio (Siena)

Mettete a mollo il pane e poi iniziate la preparazione delle zucchine.

Tagliate le zucchine in tre parti così da ottenere tre cilindretti di uguale altezza e quindi svuotatele con un vuotazucchine (conservando la parte tolta) lasciando intatto il fondo del cilindro. Disponetele una accanto all’altra (in tegame giusto a contenerle in piedi con la concavità verso l’alto ) e salatele leggermente all’interno.

Preparate l’impasto con il macinato, la salsiccia spellata, il pane ammollato in acqua e ben strizzato e sbriciolato, il formaggio grattugiato, il prezzemolo battuto e l’interno della zucchina sminuzzato, e poi sale, pepe e noce moscata. (A piacere potete aggiungere un trito di ritagli di salumi diminuendo in proporzione il macinato e la salsiccia ).

Lavorate bene l’impasto e quindi con questo riempite uno ad uno i cilindretti di zucchina, già pronti nel tegame, su un fondo di olio extravergine di oliva.

Accendete quindi la fiamma non troppo forte e mettete un coperchio lasciando cuocere carne e zucchine con l’umidità da loro liberata con il calore.

A parte preparate un sughetto fresco mettendo in una piccola padella l’aglio (finemente tritato se volete conservarlo, a pezzi grossi se volete toglierlo) spellato e tagliato lasciando soffriggere brevemente, assolutamente senza lasciar scurire. Aggiungete quindi il prezzemolo grossolanamente battuto e a piacere basilico, erba cipollina e peperoncino prima di mettere i pomodori pelati schiacciati accuratamente con le mani o con una forchetta. Aggiungete il concentrato di pomodoro e salate. Lasciate cuocere a fuoco moderato appena una decina di minuti.

Quando le zucchine ripiene sono già avanti nella cottura, nel giro cioè di una ventina di minuti, aggiungete a queste il sugo di pomodoro e lasciate andare così, insieme per ancora 10-15 minuti a fuoco bassissimo.

Prima di servire spegnete la fiamma e su ogni cilindretto mettete un quadretto di formaggio fresco lasciando appena il tempo di ammorbidirsi per dare alle verdure il gradevole aspetto di funghetti.

Mettetele così nel vassoio di portata aggiungendo il sugo di cottura sul fondo, ma anche qua e là in copertura.