Colombine di pasqua

Ricetta della signora Anna Maria

( Dosi per 6/8 colombine )

 

Per la velatura e la decorazione

  • 3 chiare d’uovo
  • 250 gr zucchero a velo
  • qualche goccia di limone
  • 50 gr circa codette multicolore
  • foglioline di ulivo

 

Preparare l’impasto. Sulla spianatoia mettere la farina e aggiungere lo zucchero, lo strutto e i tre tuorli d’uovo, impastare e aggiungere ancora mezzo bicchiere di vino vecchio e gli aromi (chiodi di garofano e cannella). Amalgamare il tutto e fare riposare l’impasto per un quarto d’ora/ venti minuti.

Preparare la conserva di mandorle che sarà il ripieno del petto delle colombine mentre si fa riposare l’impasto. Mettere in una casseruola le mandorle tritate e lavorarle con lo zucchero, a fuoco moderato per circa 15 minuti, servendosi di un  cucchiaio di legno, fuori dal fuoco aggiungere i pezzetti di zuccata e le gocce di cioccolato fondente.

Stendere l’impasto, ritagliare le listarelle di circa 14 x 22 cm, tante quante sono le colombine da realizzare, inserirvi quindi il ripieno di conserva all’altezza del pettuccio e modellare le colombine, eliminando la parte in eccesso con una rondella.

Cuocere in forno a 200 gradi per 55 minuti circa.

Preparare la velatura (“iazzu” in antico dialetto siciliano)

Montare a neve le 3 chiare d’uova con lo zucchero a velo (250 gr ) e qualche goccia di limone e con questo preparato  pennellare  le colombine ancora calde, appena tirate fuori dal forno. Decorare infine le colombine facendo aderire le codette di zucchero colorate sulla velatura ancora calda, dando particolare risalto alle zone del  beccuccio, degli occhietti e della coda. Volendo si può inserire anche una fogliolina di ulivo nel beccuccio.