Crespelle ai funghi

La ricetta di Martina di Portogruaro (Venezia)

In una padella fate soffriggere l’aglio, quando si sarà dorato aggiungete i funghi, salateli, pepateli e lasciateli cucinare.

Nel frattempo preparate le crepes.

Mescolate bene con una frusta le uova intere e la farina con un po’ di sale e aggiungete poi il latte. Passate con un colino il composto per evitare grumi.

Scaldate una padella antiaderente e una volta ben calda fate sciogliere un po’ di burro, questo va fatto ogni volta che si prepara una nuova crepe.

Versate un piccolo mestolo di impasto al centro della padella e fate poi in modo che il liquido ne copra tutta la superficie. Quando verificate con una forchetta che l’impasto si stacca dai bordi, potete girare la crepe. Lasciatela cuocere dall’altro lato per pochi secondi e toglietela dalla padella. Così per ogni crepe. Man mano che sono pronte possono essere messe una sopra l’altra, non si attaccheranno.

Controllate la cottura dei funghi e preparate la besciamella.

Mettete il latte a scaldare in un pentolino e nel frattempo fate sciogliere il burro in un altro pentolino e una volta sciolto aggiungete sale e a poco a poco la farina, mescolando in continuazione con una frusta, non devono formarsi grumi. Poco alla volta aggiungete il latte e continuate a mescolare fino a quando non si avrà un composto denso ma non troppo. Aggiungete la noce moscata.

Togliete i funghi dal fuoco dopo aver aggiunto il prezzemolo. Frullate i funghi con il frullatore a immersione, aggiungeteci poi 2 o 3 cucchiai di besciamella e parmigiano.

Prendete un pirofila rettangolare e ungete il fondo con il burro.

Riempite le crepes con il ripieno di funghi besciamella e parmigiano, chiudetele a triangolo e mettetele nella pirofila. Cospargete il tutto con la besciamella avanzata e il parmigiano.

Infornate a 170°C per 20 minuti.