Fagottini di verza accompagnati da crespelle

La ricetta di Alba di Veroli (Frosinone)

Sciogliete il lievito in poca acqua e cominciate a unire gli altri ingredienti in una ciotola capiente. Aggiungete anche il lievito e impastate La consistenza deve essere come quella dell’impasto del pane. Lasciate lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il volume, per circa un’oretta. Prendete l’impasto, staccate un pezzetto e lavoratelo appena con le mani unte d’olio. Formate una specie di ciambella e tuffatela nell’olio caldo. Si gonfierà e appena dorata scolatela su carta assorbente. Le crespelle si possono fare anche dolci passandole nello zucchero.

Preparate adesso i fagottini. Sbollentate 16 foglie di verza e tagliate la restante verza sottilmente. La verza tagliata sottilmente sbollentatela e ripassatela in padella con l’aglio, il vino rosso e un pizzico di sale.

Mettete il pane nel mix con il prezzemolo e il timo, tritate e mettete in una ciotola.

Tagliuzzate la carne e macinatela velocemente nel mix. Unitela al pane, aggiungete il cavolo ripassato, unite l’uovo, le spezie e amalgamate il tutto.

Dopo aver scolato le foglie di verza, allargatele e mettete un po’ d’impasto su ognuna e richiudete a fagottino. Adagiatele in una padella con l’olio, sfumate con il vino bianco, aggiungete i pinoli e continuate la cottura per circa 30 minuti.