Girelle di ricotta e spinaci

La ricetta di Letizia di Piancastagnaio

In una pentola con poca acqua e un filo di olio stufate gli spinaci con la bietola.

Sbattete l’uovo intero e a questo aggiungete l’acqua fredda ed il sale.

Stemperate con il liquido la farina pesata e deposta in una ciotola servendovi di una forchetta, facendo attenzione a non formare grumi.

A piacere aggiungete all’impasto, finemente tritati, gli odori prescelti.

Ungete leggermente una padella di 24 cm di diametro e quando è caldissima cuocete, una alla volta, 4 sottili frittatine di due ramaioli di liquido ognuna (ruotando la padella per il manico così che l’impasto si distribuisca in sottile ed uniforme strato cuocendo prima da un lato e poi dall’altro).

Mettete le crespelle pronte in un vassoio o in un piatto piano e preparate il ripieno.

Scolate le verdure precedentemente lessate e strizzatele per bene. Ripassate le verdure in padella con un filo di olio e lo spicchio di aglio (che a piacere potete poi togliere o lasciare), quindi tritatele sul tagliere e mescolatele alla ricotta schiacciata.

Condite l’impasto con sale, pepe e noce moscata e aggiungete il parmigiano grattugiato.

Amalgamate bene e spalmate poi l’impasto su ogni crespella distribuendolo in strato uniforme con uno spessore di ½ cm.

Infine arrotolatela ben stretta su se stessa a formare un piccolo cilindro.

Come ultima operazione distendete la carta da forno sulla teglia e su questa adagiate, uno accanto all’altro, i cerchietti che otterrete tagliando trasversalmente i cilindri ripieni in fettine alte un paio di cm.

Sopra ad ognuno mettete un piccolissimo fiocco di burro, un trito sottile di salvia ed una spolverata di parmigiano.

Mettete in forno per una quindicina di minuti, tempo necessario a far fondere il formaggio  fino a prendere un delicato colore dorato, quindi servite ben calde.