Gnocchetti con pesto di rucola, pomodorini e olive taggiasche

La ricetta di Laura di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

Lessate le patate con la buccia in acqua salata. Scolatele e tamponatele bene con un panno asciutto. Spellatele e passatele al macina patate. Formate una fontana di farina su di una spianatoia e disponete al centro le patate ed aggiungete un pizzico di sale. Lasciate raffreddare le patate.

Unite alle patate parte della farina, impastate brevemente e unite l’uovo. Amalgamate il tutto unendo altra farina se necessario. Formate un panetto cilindrico rotolando l’impasto sul piano di lavoro e dividetelo in pezzi della stessa dimensione da cui ricavare cilindretti più piccoli di circa 1 cm di diametro. Tagliate i cilindretti in piccoli gnocchetti e disponeteli su un vassoio infarinato ben distanti gli uni dagli altri.

Lavate i pomodorini, sbucciate l’aglio e fatelo dorare brevemente in una padella con un filo d’olio. Unite i pomodorini e le olive e scottate a fuoco vivo per 3 minuti. Aggiustate di sale.

Preparate il pesto. Mondate la rucola e tritatela nel mixer insieme ai pinoli, al parmigiano, all’olio e ad un pizzico di sale. Lessate gli gnocchi in acqua salata e scolateli appena vengono a galla. Saltateli in padella con il condimento per qualche istante, spegnete il fuoco e aggiungete il pesto. Amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno. Servite subito.