Insalata girasole

La ricetta di Saiyora di Tashkent (Uzbekistan)

Lavate il petto di pollo e mettetelo nell’acqua fredda, aggiungendo un pizzico di sale; lessatelo poi per 25-30 minuti dal momento in cui l’acqua inizia a bollire. Cuocete le uova e lessate le carote sbucciate.

Appena il petto di pollo è cotto, scolatelo e lasciatelo freddare. Non appena freddo, tagliatelo a cubetti. Una volta che avete grattugiato il formaggio, grattugiate a julienne le carote, tagliate i funghi in quattro e le olive a metà. Scolate le uova e lasciate freddare un poco, sgusciatele e dividete il bianco dal rosso. Grattugiate il bianco in modo grossolano e il rosso invece molte finemente.

Su un piatto da portata formate un primo strato con il petto di pollo e copritelo con una retina di maionese; come secondo strato mettete i funghi e le carote e coprite il tutto con la maionese.

Fate un altro strato con il bianco dell’uovo e ricoprite con uno strato di formaggio, poi aggiungete la maionese. Nell’ ultimo strato mettete il rosso dell’uovo e cospargetelo in modo uniforme; mettete poi le olive tagliate a metà. Per dare la forma dell’insalata di girasoli, mettete le patatine ai bordi dell’insalata, come a formare dei  petali. Lasciate  l’insalata in un luogo fresco a riposare per 1-2 ore.