Le chiacchiere

La ricetta di Maria Antonietta di Potenza

Mettete in una terrina l’olio d’oliva e la scorza di mezzo limone e lasciate andare a fuoco lento fino a quando la stessa non si sarà imbiondita; spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Disponete, ora, sulla spianatoia la farina a fontana, nel mezzo mettete l’uovo intero, un pizzico di sale, il vino bianco e l’olio extra vergine d’oliva ormai freddo e privato della

scorsa di limone. Lavorate bene l’impasto sino a renderlo consistente ma non troppo sodo. Fatene una palla e mettetela  a riposare in un luogo fresco, avvolto in un panno, per circa 10 minuti. Tagliatela a pezzi e col mattarello (meglio se usate la macchinetta per fare la sfoglia) stendete ogni pezzo in sfoglie dello spessore di 2-3 millimetri. Con la rotellina tagliatele a losanghe, a nastri, a rombi, con alcune formate dei nodi e gettatele, poche alla volta, nell’olio semi bollente.

Appena dorate, adagiatele su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio.

Servitele cosparse di zucchero a velo vanigliato e con le codette colorate che fanno tanta allegria!