Panzerotti lucani fritti

La ricetta di Carmen di Salerno:

Fate una fontana con la farina sulla spianatoia, aggiungete sale, olio e poco per volta aggiungete l’acqua. Fate dapprima sciogliere il sale e dilatare l’olio, poi poco per volta incorporate la farina fino ad ottenere un impasto morbido, liscio ed elastico. Mentre la pasta riposa preparate il ripieno.

Mettete in una terrina la ricotta, il formaggio, le uova e il prezzemolo tritato. Salate, pepate e amalgamate il tutto.

Riprendete quindi l’impasto e formate un cono, infarinandolo sopra e sulla spianatoia con il mattarello tirate una sfoglia di circa 2 millimetri. Oppure utilizzate la macchinetta tira pasta.

Ponete quindi la quantità di ripieno pari ad una noce per tutto il senso della lunghezza della sfoglia. Ripiegatevi sopra l’altra parte di sfoglia e formate i panzerotti pressando con le dita per far fuoriuscire l’aria. Quindi usate una rondella taglia pasta per dividerli.

Quando l’olio in padella che avrete messo precedentemente a scaldare avrà raggiunto la giusta temperatura procedete alla frittura.