Panzerotti pugliesi

La ricetta di Maria Rosa di Erchie (Brindisi)

Versate la farina in una ciotola capiente, nel centro create uno spazio per aggiungere l’olio. A parte sciogliete il lievito con dell’acqua e aggiungeteci un pizzico di sale e di zucchero. Aggiungete quindi il lievito sciolto all’impasto e amalgamate tutto con altra acqua. Lavorate l’impasto fin quando non ottenete una massa omogenea. Ponetela al caldo coperta da un canovaccio per farla lievitare. Condite la salsa di pomodoro con olio e sale. Tagliuzzate la scamorza o la mozzarella e la mortadella. Una volta pronto l’impasto, prendete dei pezzi e lavorateli con il mattarello creando delle forme rotonde. Al centro di ciascun disco di pasta, posizionate dei pezzetti di formaggio, ritagli di mortadella, dei capperi e un po’ di salsa di pomodoro. Chiudetelo ripiegando il bordo su se stesso e decorando con i lembi di una forchetta. Una volta pronti friggeteli in olio di semi ben caldo e serviteli. Potete variare la farcitura riempiendo i panzerotti con prosciutto cotto, mozzarella e salsa di pomodoro condita con olio e sale.

Con la pasta che vi avanza potreste fare le fritte (pettole), ossia friggete palline di impasto e conditele con miele per farle dolci o con dei salumi per lasciarle salate.