Pasta al pesto alla genovese

La ricetta di Patrizia di Genova

Sbucciate le patate e tagliatele a pezzettini, pulite i fagiolini dalle punte dure e mettete tutto a bollire in una pentola con abbondante acqua salata che dovrà contenere anche la pasta. Le patate dovranno cuocere per circa 15 minuti, quindi buttate le trenette dopo 5 minuti, così che con altri 10 minuti sarà tutto cotto.

Nel frattempo preparate il pesto. Lavate il basilico ed asciugatelo con un panno, staccate le foglie dai gambi e mettetele sul tagliere assieme all’aglio e tritate con la mezzaluna sino a ridurre il tutto ad una poltiglia, quindi aggiungete i pinoli e il sale grosso e tritateli. Travasate tutto in una terrina ed aggiungete il parmigiano ed il pecorino grattugiati e quindi l’olio mischiando il tutto con un cucchiaio di legno fino a creare una crema.

Quando anche le trenette saranno cotte, scolate il tutto e condite con il pesto ed un mestolo di acqua di cottura. A piacere aggiungete una noce di burro e completate il tutto con il formaggio parmigiano grattugiato.