Pasta e broccolo romano al brodo di arzilla

La ricetta di Maria di Ariccia (Roma)

Fatevi pulire l’arzilla dal pescivendolo. Mettete quindi a bollire l’arzilla per fare il brodo. Salate e cuocete per 20 minuti. Tagliate i pomodorini a metà. In una pentola fate un soffritto con olio, aglio e peperoncino. Togliete l’aglio e il peperoncino. Aggiungete i pomodorini e i filetti di acciuga. Dividete il broccolo a cimette e lavatelo. A questo punto aggiungete il brodo di pesce filtrandolo con un colino. Quando bolle aggiungete le cime di broccolo. A cottura quasi ultimata buttate gli spaghettii spezzati con le mani. Quando la pasta è cotta servite nei piatti con una manciata di pecorino.

 

Schiacciate con una forchetta la polpa dell’arzilla. Aggiungete l’uovo, salatelo e aggiungete della mollica di pane sbriciolata con le mani. Amalgamate il tutto e create delle polpettine. Passatele nel pangrattato e friggetele in  olio extravergine di oliva.