Pera affogata in Nero d’Avola e cannella

La ricetta di Paolo di Mazzarino (Caltanissetta)

Versate i 2 litri di vino Nero d’Avola in un tegame su un fornello. Fatelo scaldare con la cannella spezzettata e il miele. Se volete potete aggiungere anche della scorza di limone e arancia. Sbucciate intanto le pere lasciandole intere e con il picciolo. Mettetele quindi a cuocere nel vino per circa 45 minuti a fuoco lento.

Preparate la crema. Amalgamate in un pentolino sul fuoco lento la panna, il latte, lo zucchero e i tuorli d’uovo. Aggiungete la vanillina e la scorzetta di arancia e limone per profumare. Versate la crema ottenuta su un piattino da dessert e adagiateci le pere cotte nel vino.

TORRONE SICILIANO (CUBBAITA SICILIANA)

In un tegame mettete lo zucchero, aggiungete la cannella, la scorza grattugiata di limone e di arancia. Portate sul fuoco e fate caramellare lo zucchero. Aggiungete poi le mandorle mescolando continuamente e facendo attenzione a non farle bruciare. Versate il tutto su una superficie liscia e ben levigata, meglio se di marmo. Lavorate il composto con l’aiuto di due coltelli unti di olio e formate un rettangolo ben compatto alto un paio di centimetri. Lasciatelo quindi freddare e poi tagliatelo a pezzi.

CROCCANTE SICILIANO

In una ciotola capiente versate le mandorle affettate e amalgamatele con lo zucchero a velo.

Versate il composto in una teglia da forno rivestita da carta forno. pressate bene con le mani livellando il composto e cuocete in forno per 20 minuti a 180° C.

Cinque minuti prima della fine della cottura cospargetelo con della granella di pistacchio.

Sfornatelo e tagliatelo subito a pezzetti. Lasciatelo quindi freddare.