“Pesche di carnevale” al limone e alla fragola

La ricetta di Anna Maria di Termini Di Massa Lubrense (Napoli)

Per la pasta:

  • 300 gr farina “00”
  • 150 gr zucchero
  • 50 gr burro
  • 1 uovo
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • ½ bicchiere di latte fresco

Prendete 300 gr di farina, 150 gr di zucchero, 50 gr di burro, 1 uovo intero, mezza  bustina di lievito e mezzo bicchiere di latte fresco. Lavorate il tutto e fate riposare per 5 minuti.

Successivamente stendete l’impasto alto un centimetro e con una piccola formina, tipo il tondo della tazzina di caffè, formate tanti dischi. Appoggiate ogni disco sul dorso vuoto di un guscio di noce precedentemente unto con olio di oliva. Appoggiate tutto su carta da forno con il guscio vuoto sulla placca e fate cuocere in forno ventilato a 170° C per circa 8 minuti.

Appena pronte staccate i gusci dalla pasta, facendo attenzione a non romperli.

 

Per la crema:

  • ½ l latte
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 4 cucchiai di farina “00”
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • buccia grattugiata di 1 limone

Per la crema mettete a riscaldare il latte fino a farlo quasi bollire.

Lavorate tutti gli altri ingredienti, aggiungete il latte quasi bollito e girate su fiamma forte fino a che la crema non si scolli dalla pentola.

Ponete la crema su di un piatto piano per farla raffreddare velocemente e poi riempite i due gusci di pesche che accoppierete.

 

Per decorare:

  • gusci di noci
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • liquore alla fragola q.b.
  • liquore al limoncello q.b.
  • zucchero semolato q.b.
  • caramelle

Successivamente con un pennello bagnate alcune pesche con il liquore al limoncello ed altre con il liquore alla fragola.

Passate le pesche in un piatto con zucchero semolato.

Infine appoggiate le pesche sopra un’alzatina dove potete presentarle con caramelle e stelle filanti.