Pizza all’Andrea o Sardenaira

La ricetta di Lorenzo di Genova

Preparate sulla spianatoia la farina messa a fontana. Aggiungete il lievito, l’olio, l’acqua e iniziate ad impastare e poi aggiungere un pizzico di sale. Una volta fatto l’impasto che deve risultare morbido e liscio, lasciatelo riposare per almeno due ore in un recipiente coperto.

Nel frattempo pulite le cipolle e tagliatele a strisce, in una padella già con olio caldo mettete le cipolle ad imbiondire. Tagliate i pomodori a cubetti ed uniteli alle cipolle.  Aggiungete un cucchiaino di zucchero ed aggiustate di sale, lasciate consumare sino a che si abbia una salsa .

Una volta lievitato l’impasto oliate una teglia da forno e stendeteci  l’impasto, attendete che riparta la lievitazione e aggiustatelo sui bordi. Stendete quindi il sugo di pomodoro.  A questo punto mettete le olive, le acciughe, i capperi e i peperoni fatti a strisce. Aggiungete gli spicchi della testa d’aglio, versate dell’acqua sulla farcitura e infornate a una temperatura di 200 gradi per circa 30 minuti.