Radicchio al forno con pinoli e uvetta

Prendete due fette di pane raffermo (o quello pugliese oppure quello toscano o qualsiasi altro tipo di pane) e smollicatelo.

In una padellina mettete un filo d’olio e l’aglio, appena l’aglio si imbiondisce mettete la mollica di pane tritata finemente insieme alla buccia di 1/2 limone non trattato.

Togliete l’aglio tenete questo composto da parte. In una padellina mettete un filo d’olio d’oliva extravergine e uno spicchio d’aglio, appena si è imbiondito toglietelo e fate dissolvere quattro filetti di acciuga, unite i pinoli e l’uvetta passa rinvenuta in acqua e poi asciugata in un velo di farina e lasciate insaporire.

Tenete questo composto da parte. In una terrina molto capace condite il radicchio tagliato a tocchi medi con le olive, i capperi, un pizzico di sale e un po’ di pepe bianco in grani macinato al momento. Unite sia il primo composto che avevate messo da parte (il pane con la buccia di limone), sia il secondo composto (le acciughe dissolte con i pinoli e l’uvetta) e lasciate insaporire.

Prendete una pirofila, mettete della carta forno, un filo d’olio e di pangrattato e poi versate con cura il contenuto della terrina, ovvero il tutto (radicchio, olive, capperi, primo e secondo composto). Mettete al forno per 20′ a 150-160 gradi per 20 minuti.

Dipenderà ovviamente dal vostro forno ma dovrete estrarre il radicchio quando sarà appassito e stufato. Estraete questa bontà dal forno e servitelo tiepido con delle fettone di pane magari bruschettato.