Rose di raviolo

La ricetta di Adriana di Montemiletto (Avellino)

Su una spianatoia mettete la farina e impastatela con l’acqua tiepida, le uova e un pizzico di sale. Dividete il panetto in sei pezzi, prendetene uno e stendetelo ricavando una striscia di circa 40 cm di lunghezza e 18 cm di larghezza. Nel frattempo, passate la ricotta nello schiacciapatate, aggiungete il formaggio grattugiato, l’uovo, il prosciutto cotto tagliuzzato e il sale. Sulla pasta allargata, nel centro, stendete il composto di ricotta per il lungo, ripiegate l’impasto su se stesso per metà, avendo cura di far aderire bene le parti esterne. Alla fine, avvolgete su se stessa la pasta, facendo uscire una rosa di pasta. Fate lo stesso con gli altri 5 pezzi. Cuocetele in acqua bollente per 10 minuti.

Nel frattempo preparate il condimento. Fate cuocere per 15/20 minuti in una padella dei pelati con dell’olio, uno spicchio d’aglio, un pizzico di sale e dell’acqua. A fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato. In una pirofila quindi scolate le rose di raviolo, ricoprite con il sughetto e spolverizzate con del parmigiano.