Scarola imbottita di zia Antonietta

La ricetta di Sara di Tora e Piccilli (CE)

Lavate per bene le scarole lasciandole intere e scartando soltanto le foglie più esterne.
Sbollentate le scarole  in abbondante acqua salata per tre o quattro minuti dal momento che l’acqua bolle.

Tiratele su con la schiumarola, passatele velocemente sotto l’acqua fredda e lasciatele intiepidire.

Preparate un composto riunendo in una ciotola le olive snocciolate e spezzettate, le salsicce a pezzetti precedentemente cotte, il pane, l’uovo, il pecorino, la scamorza a pezzetti, il prezzemolo,  e mescolate.

Riempite  con questo ripieno il cuore della scarola. Chiudete bene le foglie stringendole accuratamente. Con uno spago da cucina, partendo dall’alto, legate bene la scarola. Mettetela in una pentola con un po’ d’olio e un po’ d’acqua e un pizzico di sale e fatele cuocere con il coperchio per circa 45′ minuti.