Tagliatelle al ragù

La ricetta di Valeria di Faenza (Ravenna)

Mettete a soffriggere in olio d’oliva il misto di verdure tritate, aggiungete la carne (prima il macinato poi la salsiccia). Quando tutto è rosolato aggiungete il vino e lasciate evaporare (15 minuti).

Aggiungete il sale ed eventualmente un po’ d’acqua. Infine aggiungete la passata e lasciate cuocere a fuoco lento per almeno mezz’ora.

Mentre si cuoce il ragù fate la pasta. In una ciotola mettete la farina, le uova, un goccio d’acqua e poco sale. Lavorate fino a che l’impasto non diventa liscio ed elastico. Stendete la pasta fino ad ottenere una sfoglia dello spessore desiderato.

Cospargete la sfoglia con la farina, arrotolatela e tagliatela a strisce della larghezza desiderata (6-10 mm). Mettete a bollire dell’acqua salata. Ad ebollizione buttate le tagliatelle (5 minuti ma assaggiatele). Scolate e condite con il ragù e a piacimento cospargete di parmigiano.