Torta con fave piselli e pecorino


Per la pasta

  • 300 gr farina
  • 120 gr burro
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 pizzico di sale
  • acqua q.b.

 

Per il ripieno

  • 200 gr fave sgranate e spellate
  • 150 gr piselli sgranati
  • 2 spicchi di aglio scalogno
  • ½ lt brodo vegetale
  • maggiorana
  • 2 dl panna fresca
  • 2 uova
  • 40 gr pecorino grattugiato
  • 40 gr pecorino a dadini
  • sale e pepe q.b.

 

Lavorare con le mani la farina con il burro, il tuorlo e un pizzico di sale fino ad ottenere un composto a briciole; unire qualche cucchiaio di acqua fredda e impastare finchè non sarà compatto. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciare riposare per circa mezz’ora. Intanto fare appassire gli scalogni tritati in un tegame con un filo di olio, unire fave e piselli, mescolare e versare il brodo. Cuocere per circa 12 minuti. Scoprire e lasciare asciugare. Togliere dal fuoco e profumare con la maggiorana tritata.

In una scodella amalgamate le uova e il pecorino grattugiato, il pecorino a dadini e la panna. Stendere la pasta in un disco sottile, foderare la teglia rivestita con carta da forno bagnata e strizzata, adagiare il disco di pasta e distribuitevi sopra le fave e i piselli e coprire con il composto di uova. Cuocere in forno a 180° per 40 minuti.