Torta con mandorle cannella e chiodi di garofano

La ricetta di Nadia di Borgo Carso (Latina)

Tritate grossolanamente le mandorle mantenendo la loro pellicina.

Con una frusta elettrica sbattete il burro, lasciato ammorbidire a temperatura ambiente, con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso.

Unite al composto i tuorli, la cannella e il chiodo di garofano macinato e amalgamate accuratamente. A parte montate a neve molto ferma gli albumi con un pizzico di sale. Successivamente uniteli al composto cremoso mescolando lentamente dal basso verso l’alto. Unite allora le mandorle tritate e amalgamate con cura.

Portate il forno a 190° C, imburrate e infarinate uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro.  Versate l’impasto, livellatene la superficie e fate cuocere in forno caldo per circa 45 minuti.

Fate una prova con uno stecchino per verificare la cottura della torta.

Il dolce deve essere completamente asciutto all’interno.

Fate raffreddare e servite dopo aver cosparso la superficie di zucchero a velo.