Torta paesana

La ricetta di Aurora di Bottanuco (Bergamo)

Tagliate a tocchetti il pane ben raffermo, mettetelo in una terrina e versate sopra il latte ben caldo. Mescolate con un cucchiaio di legno e coprite con un piatto. Lasciate macerare per 3-4 ore o anche una notte. Mescolate di tanto in tanto in modo che tutto il pane assorba il latte e si ammorbidisca bene.

Trascorso questo tempo tritare finemente gli amaretti mettendoli nel mixer insieme al cacao. Mettete in ammollo l’uvetta con dell’acqua calda e una goccia di Liquore Amaretto o del rum. Schiacciate il pane, ormai morbido, con un cucchiaio o una forchetta in modo da romperlo ancora di più. Unite la “farina” di amaretti e cacao e le uova. Unite lo zucchero e i pinoli e mescolate per bene tutti gli ingredienti. Infine aggiungete anche l’uvetta strizzata. Mescolate ancora e poi versate in uno stampo tondo a cerniera da 20 cm. imburrato. Infornate a 190° C per 1 ora. Togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente. Il giorno dopo la torta è molto più buona.