Torta pasqualina

La ricetta di Angela di Genova

Preparate la sfoglia. Impastate la farina con dell’acqua tiepida, qualche cucchiaio di olio e un po’ di sale. Lavorate bene l’impasto finché sarà liscio e morbido. Dividete il panetto in almeno 6 pezzi per formare le sfoglie che si useranno. Coprite con un tovagliolo e lasciate riposare per almeno un’ora.

Intanto preparate il ripieno. Pulite e lavate le bietole. Eliminate la costa se dovesse essere troppo spessa e larga. Scottatele in acqua bollente e scolatele. Appena fredde tagliatele.

Tagliate la cipolla e fate soffriggere con olio e poi ripassate le bietole nel soffritto.
A questo punto stendete con un mattarello 3 sfoglie molto sottili.

Preparate la crema con la quagliata, 4 uova, qualche cucchiaio di olio, sale, formaggio e maggiorana.
Ungete una tortiera rotonda  con un diametro di 24 cm e foderatela con una sfoglia in modo che debordi, ungetela con olio e stendeteci sopra un’altra sfoglia. Ungete anche questa e stendeteci sopra la terza sfoglia. Disponetevi sopra le bietole ripassate, una manciata di farina e del formaggio grattugiato. Versate anche la crema. Formate poi 4 fossette nel composto di bietole e riempitele con un pezzetto di burro, apriteci l’uovo e salate.

Stendete le altre 3 sfoglie con un diametro più piccolo (24 cm) e adagiatele ad una ad una sopra il ripieno. Soffiate con una cannuccia sotto ad ogni sfoglia per farla gonfiare. Fate l’orlo verso l’interno. Ungete la superficie e cuocete nel forno statico per 45 minuti a 170° C.