Torta salata ai carciofi e carciofi ripieni

Le ricette di Paola di Meda (Monza e Brianza)

Torta salata ai carciofi

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 8 carciofi
  • acqua acidulata con il succo di ½ limone
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • 100 gr prosciutto cotto
  • formaggio grattugiato q.b.
  • 1 uovo
  • 40 ml panna da cucina

Pulite i carciofi levando le foglie più dure e le punte. Tagliateli a fettine sottili e immergeteli in acqua acidulata con il succo di mezzo limone. Asciugateli un po’ e fateli trifolare in pentola con olio, una spruzzata di vino bianco, un po’ di prezzemolo, sale e se necessario un goccio d’acqua.

La cottura non deve essere portata a termine perché continuerà poi in forno. In una ciotola unite ai carciofi cotti il prosciutto tritato finemente, il formaggio grattugiato, la panna e l’uovo.

Amalgamate bene il tutto e versate il composto sulla sfoglia che avrete steso in una teglia non molto alta.

Fate cuocere in forno a 200 °C per 30 minuti.

 

Carciofi ripieni

  • 4 carciofi
  • 100 gr carne trita
  • formaggio grattugiato q.b.
  • 1 uovo
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 manciata di capperi sotto sale
  • qualche cucchiaio di latte
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • acqua q.b.

Impastate in una ciotola la carne con il formaggio, l’uovo, il prezzemolo, i capperi e il latte. Pulite i carciofi dalle foglie esterne e recidete le punte. Tagliate il gambo in modo tale che si possano tenere in piedi. Massaggiateli come se fossero dei limoni per far si che si aprano.

Con le mani portateli a diventare come una rosa e scavate con un coltellino l’interno per creare l’incavo dove metterete l’impasto. Appena riempiti adagiateli in piedi nella pentola con 1 dito d’acqua e sul cappello del carciofo irrorate con un po’ di olio.

Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per 40 minuti aggiungendo in caso altra acqua.