Torta salata di speck e porri

La ricetta di Martina di Portogruaro (Venezia)

Per preparare la pasta brisé, tagliate il burro a pezzetti e lavoratelo con le dita insieme alla farina formando un impasto inizialmente grossolano. Quando il burro sarà quasi del tutto amalgamato aggiungete un po’ d’acqua, quella che basta per farne un impasto elastico e lavorate il tutto. Formate poi una palla, avvolgetela nella carta trasparente e mettetela in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo tagliate i porri a rondelle, in una pentola antiaderente fate scaldare un po’ d’olio extravergine d’oliva. Una volta caldo aggiungete i porri, salateli, pepateli e lasciateli cucinare.

Nel frattempo tagliate lo speck a listarelle.

Un volta cotto il porro toglietelo dalla padella e lasciatelo un po’ raffreddare.

Lavorate la pasta brisé con il mattarello, stendetela in una tortiera tonda foderata con carta da forno. Bucherellate la pasta con la forchetta.

Una volta raffreddato leggermente il porro, amalgamate con l’uovo e lo speck. Versate il tutto sulla tortiera e aggiungete infine i dadini di gorgonzola. Infornate a 180°C per 25 minuti.