Torta tipica alla foggiana

La ricetta di Francesca di Vico del Gargano (Foggia)

Fate la pastafrolla, unendo la farina e il burro, aggiungete i tuorli, lo zucchero,  mezza bustina di vanillina, il pizzico di lievito e la scorza grattugiata di limone. Formate un panetto e mettetelo a riposare 15-20 minuti in frigorifero.

Tritate in un recipiente i frutti canditi con il liquore Strega. Fate scolare per bene la ricotta che deve essere ben asciutta per non annacquare troppo la farcia.

Miscelate bene lo zucchero con la ricotta, aggiungete la farina di mandorle, la frutta candita tritata, un pizzico di scorza grattugiata di arancia, la restante vanillina e due bianchi d’uovo per legare meglio l’impasto. Prendete il panetto dal frigo e lasciate da parte un po’ di pasta per fare le strisce. Stendete la parte di frolla più grande in una tortiera dai bordi alti foderata con carta da forno. Prima di inserire la miscela di ricotta mettete sul fondo in maniera omogenea gli amaretti e la cioccolata tritata come base. Versate e livellate quindi il composto di ricotta. Con la pasta frolla restante componete delle strisce da mettere alla fine come fosse una crostata. Cuocete in forno a 180° C per 15 minuti e poi a 175° C per altri 30 minuti.