Tortano napoletano

La ricetta di Katiuscia di Napoli

Per preparare il tortano napoletano setacciate in una ciotola capiente la farina e aggiungete il lievito di birra, il pepe e l’olio lasciandone un poco per ungervi le mani. Sciogliete il sale nell’acqua tiepida e aggiungetelo nella ciotola, impastando il tutto fino ad amalgamare gli ingredienti. Trasferitevi ad impastare su di un piano di lavoro così da ottenere un composto liscio ed omogeneo che adagerete in una ciotola unta di olio, coprirete con della pellicola e lasciate lievitare a circa 30° per 2 ore e mezza, o fino a che il volume dell’impasto per il tortano non sarà raddoppiato.
Trascorso il tempo indicato, spolverizzate di farina il piano di lavoro, prendete l’impasto, lavora telo qualche secondo e poi stendetelo in un rettangolo piuttosto lungo (circa 40 x 65 cm); dal lato più stretto. Cospargete la sfoglia ottenuta con i formaggi grattugiati e la pancetta, il provolone, il salame e le uova sode tagliato tutto a cubetti, avendo cura di lasciare un bordo tutto intorno non cosparso di ingredienti e quindi utile per sigillare il tortano. Arrotolate la sfoglia sul lato più lungo e formate un grosso rotolo.
Ungete uno stampo a ciambella con la chiusura verso il basso e subito dopo metteteci dentro il rotolo; sovrapponete leggermente le due estremità del tortano napoletano e poi fate lievitare il tutto per almeno un’ora o fino a che non abbia raggiunto il margine superiore dello stampo. Quando avrà lievitato, spennellate delicatamente con olio la superficie del tortano e infornate a 200° C per circa 40-45 minuti.