Trionfo di cornetti alla crema al limone e delizia al limone

La ricetta di Fiorella di Roccamonfina (Caserta)

Intiepidite il latte e fatevi sciogliere il lievito.

Battete le uova intere con lo zucchero, aggiungete il burro morbido e poi il latte con il lievito. Incorporate un po’ di farina e versate tutto sulla spianatoia. Lavorate l’impasto con la farina rimasta e formate una palla. Mettete il composto in un recipiente e fatelo lievitare per almeno 2 ore, deve raddoppiare il volume.

Preparate quindi la crema al limone. Mettete in un tegame l’acqua, la scorza grattugiata e il succo del limone e una parte di zucchero. Accendete il gas a fiamma bassa e fate riscaldare. Intanto a parte battete l’uovo con lo zucchero rimasto e aggiungete la fecola di patate. Amalgamate bene e versate tutto nel tegame. Mescolate e portate ad ebollizione. La crema dovrà essere densa e cremosa.

Prendete l’impasto e dividete la pasta in due parti e formate 2 sfoglie, aiutatevi con della carta forno. Su una della due sfoglie stendete la crema al limone,  poi coprite con l’altra sfoglia cercando di sovrapporle bene. Dividete il disco in 4 triangoli, questi a metà ottenendo quindi 8 triangoli e alla fine tagliate ogni triangolo ancora a metà per ottenere in totale 16 triangoli. Foderate una teglia con carta forno poi iniziate ad avvolgere i triangoli uno per volta formando dei cornetti. Sistemate i cornetti nella teglia con cura, mettendone prima 4 a croce e poi riempiendo lo spazio interno. Lasciate un piccolo spazio tra uno e l’altro. Al centro posizionateli in piedi. Coprite tutto con la pellicola trasparente, metteteli in formo e lasciate lievitare. Quando sono gonfi e uniti tra loro, togliete la pellicola e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.

 Per la Delizia al limone:

Fate prima la pasta mettendo in un recipiente le uova, lo zucchero e la scorza grattugiata di limone. Amalgamate bene e poi aggiungete il burro sciolto a bagno maria. Unite il lievito alla farina e incorporateli all’impasto. Formate un panetto e lasciatelo riposare per un po’. Passate quindi alla preparazione della crema.

Mettete in un tegame l’acqua, la scorza grattugiata e il succo del limone e una parte di zucchero. Accendete il gas a fiamma bassa e fate riscaldare. Intanto a parte battete l’uovo con lo zucchero rimasto e aggiungete la fecola di patate. Amalgamate bene e versate tutto nel tegame. Mescolate e portate ad ebollizione. La crema dovrà essere densa e cremosa.

Prendete una teglia dal diametro di 32 cm e imburratela. Stendete nella teglia un poco più della metà della pasta. Stendetela un poco per volta direttamente nella teglia essendo l’impasto un po’ morbido, poi versate la crema. Ricoprite quindi tutta la crema con tanti ciuffetti di impasto, iniziando dal bordo della teglia. Cuocete in forno a 180° per 45 minuti.