Zeppoline dolci di Nonna Maria

La ricetta di Concetta di Acerra (Napoli)

Bollite le patate in acqua leggermente salata (saranno pronte quando potremo infilarci dentro agevolmente i rebbi di una forchetta) aggiungete acqua fredda per fermarne la cottura, lasciatele intiepidire. Nel frattempo setacciate la farina e disponetela a fontana sul piano di lavoro. Al centro disponete le patate tiepide sbucciate e schiacciate, le uova intere, il burro morbidissimo, il lievito sbriciolato con le mani, lo zucchero e la vanillina. Impastate con le mani gli ingredienti fino ad ottenere una massa morbida ed omogenea. Stendete piccoli pezzi di impasto con un mattarello e con un bicchiere formate dei dischi. Posizionateli su un piano coperto da carta forno e lasciateli lievitare al caldo, coperti da un canovaccio.

Una volta gonfi friggete i dischi in abbondante olio caldo irrorandone la superficie con cucchiaiate di olio.

Scolateli poi su carta assorbente.

Preparate quindi la crema pasticcera. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, incorporate l’amido  di mais e a filo aggiungete tutto il latte leggermente intiepidito. Aggiungete la scorza di arancia e di limone e un pizzico di vanillina. Ponete sul fuoco mescolando fino a quando la crema avrà raggiunto la consistenza desiderata. Togliete le scorze degli agrumi e lasciate raffreddare. Aprite le zeppoline e farcitele con la crema e la marmellata.