Panzerotti fritti o al forno

Ricetta inviata da: Bruna, Caselle Torinese (Torino)
Panzerotti fritti

Preparare la pasta almeno 2-3 ore prima unendo la farina con il lievito di birra fatto sciogliere prima in acqua tiepida. Iniziare ad impastare e aggiungere un cucchiaio scarso di sale.

L’impasto va bene sia per la versione dolce che per quella salata. Suddividere infine l’impasto in palline del diametro di circa 5-7 cm e lasciare lievitare per un minimo di 2 ore.

Preparare gli ingredienti per il ripieno, di seguito alcuni consigli ma non le dosi perchè ciò dipende da i gusti, questi ripieni sono quelli che a mio marito piacciono di più si possono usare ogni tipo di salume e di verdure, per le verdure meglio se prima fatte cuocere a vapore per renderle più morbide dato che la cottura finale è solo per la pasta esterna.

Ripieno con pancetta:

  • pancetta a cubetti
  • mozzarella
  • volendo pomodoro

Ripieno con spinaci:

  • spinaci
  • mozzarella

Ripieno dolce:

  • crema di nocciole

Prendete una pentola con i bordi alti. Io preferisco la classica pentola per far bollire il latte essendo di un diametro più piccolo, si usa meno olio, rendendopiù facile l’immersione del panzerotto.

Una volta preparati i panzerotti farli friggere fino a che non gonfieranno e saranno belli dorati. Con questo tipo di pentola non usare il fuoco alto ma medio. Se volete la versione più leggera infornate a 220° per 15 minuti in forno ventilato.